IRINA E LUCA UNA PROMESSA D’AMORE NEL GIARDINO DE LA CASA DI LEO

2 giugno 2022👰‍♀️🤵‍♂️ IRINA e LUCA ♥️

Nel giardino de La Casa di Leo si e’ svolto un momento speciale per la famiglia Foletti tra le prime ad essere accolte.

Irina e Luca, che si sposeranno il prossimo anno, hanno deciso di condividere in un giorno per loro molto importante, l’anniversario del trapianto del loro piccolo Lorenzo, le loro promesse d’amore.

Selezionatissimi gli ospiti per preservare i bimbi della nostra Casa, assente il piccolo Lorenzo per un controllo in ospedale. Forza cucciolo!

Auguri Luca e Irina🌷

I BIMBI DELLA CASA DI LEO IN GITA FUORI PORTA AL “PARCO FAUNISTICO DELLE CORNELLE”

Un viaggio alla scoperta degli animali, una giornata all’aria aperta con mamme e papà accompagnati dai volontari de La Casa di Leo.

Una tradizione per i nostri ospiti resa possibile grazie alla generosità dell’associazione L’Arca di Leonardo ODV che ha consentito anche questa volta di vivere preziosissimi e rari momenti di svago e leggerezza!

Grazie di ♥️! i nostri bimbi oggi erano proprio FELICI! L’Arca di Leonardo ODV

Oltre 1200 partecipanti al Percorso di Leo 2022!

OLTRE 1.200 GRAZIE! ♥️

La presidente Susanna Berlendis, Michele Morghen e una volontaria felici alla partenza

Come il numero degli iscritti al Percorso di LEO 2022, la marcia non competitiva che si è svolta l’8 maggio a Treviolo, che ha davvero superato ogni nostra aspettativa! Ci avete emozionato e lusingato con la vostra ampia adesione e ci siamo sentiti avvolti di gioia e compresi nel nostro progetto!

SIAMO FELICI!

Grazie dai bambini e dai genitori ospiti a LA CASA DI LEO e da tutti noi volontari!

Top il gruppo di volontari che cura gli eventi sportivi EOS aps!

La realizzazione della marcia è stata resa ancor più “ricca” grazie ai super SPONSOR!

“Leo diventa Grande” Vecchioni a sorpresa per La Casa di Leo – Serata Teatro Sociale 4 maggio 2022

PERCHÉ’ IL MONDO SI CAMBIA SOLO CON SOGNI E EMOZIONI.

Una serata magica al Teatro Sociale di Città Alta, con un ospite d’eccezione, il cantautore Roberto Vecchioni, a sorpresa sul palco per sostenere la presentazione dell’ambizioso progetto di ampliamento de La Casa di LEO dedicata a decine di rappresentanti dell’imprenditoria bergamasca.

Vecchioni ha ricordato LEO, la sua voglia di vivere nonostante la malattia e ha dedicato a Susanna la canzone “Ho conosciuto il dolore” per poi regalarci “Chiamami ancora amore”, “Sogna ragazzo sogna”, “Luci San Siro” e altri brani poetici che hanno fatto la storia della musica italiana. Sul palco si sono alternati, oltre Susanna, Michele e ai volontari de La Casa di LEO:- Lorenzo D’Antiga direttore dell’unità di Pediatria e del Centro trapianti pediatrici e il Dottor Pezzoli Fabio direzione sanitaria dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo- l’incantevole minicoro di Monterosso introdotto dal direttore artistico della Fondazione Donizetti Francesco Micheli- Fabrizio Viola architetto, ingegnere del progetto di ampliamento – Monsignor Vittorio Formenti Canonico.

Grazie all’amico Luca Viscardi che ha sapientemente condotto la serata.

L’ECO DI BERGAMO . 6 MAGGIO 2022 – FOTO COLLEONI

LEO DIVENTA GRANDE 26 aprile 2022 – Senato della Repubblica

COMUNICATO STAMPA

LEO DIVENTA GRANDE
La Casa di Leo a Treviolo si amplia e potrà accogliere fino a 18 famiglie in contemporanea

CASA DI LEO – Presentato al Senato della Repubblica il progetto “Leo diventa grande” promosso da EOS aps  per l’ampliamento di Casa di Leo, la struttura di Treviolo che dal 2018 accoglie i pazienti pediatrici in cura al Papa Giovanni XXIII di Bergamo e le loro famiglie.
“Casa di Leo è una casa lontano da casa – ha illustrato Susanna Berlendis, Presidente EOS – Casa di Leo – dall’esperienza della mia famiglia e dall’esempio di vita di Leonardo è nata la nostra Casa che ha accolto ad oggi oltre 100 famiglie. La nostra realtà vuole dare un sostegno in un momento difficile come la malattia di un figlio. Voglio ringraziare la Sen. Alessandra Gallone, in qualità di presentatrice dell’emendamento che ha stanziato in legge di bilancio 400.000€ fondamentali per dare avvio alle attività. Con lei voglio ringraziare i componenti della commissione Bilancio e Finanza del Senato che hanno accolto la proposta e il Dipartimento del Terzo Settore del Ministero del Lavoro con cui stiamo costruendo proficui rapporti di collaborazione”.
“Collaborare con una realtà come Casa di Leo è fondamentale per dare una migliore qualità di cura ai pazienti ricoverati nel nostro reparto – ha illustrato il Prof. Lorenzo D’Antiga, primario unità operativa pediatrica Ospedale Papa Giovanni XXIII – Per noi avere una struttura che accoglie, aiuta, sostiene le famiglie e permette loro di stare vicine all’Ospedale fa la differenza nelle cure. E’ un reale sostegno al nostro operato, indispensabile per rispondere alle esigenze dei bambini che vengono da lontano.”
L’AMPLIAMENTO – Il progetto di ampliamento prevede costi complessivi per 5,5 mln di euro “Ci proponiamo di raggiungere l’obiettivo della raccolta fondi con diverse fonti di finanziamento: sostegni istituzionali e bandi pubblici e privati, donazioni dirette, sconti sulle opere da parte delle imprese che realizzeranno l’ampliamento – ha spiegato Michele Morghen, componente direttivo Casa di Leo – Ad oggi abbiamo già acquisito il terreno per 600 mila euro e la raccolta prevede l’obiettivo di 1,2 mln di euro entro fine anno. Grazie al contributo del Senato siamo sulla strada giusta.”
L’arch. Fabrizio Viola, estensore pro bono del progetto, ha esposto tecnicamente l’ampliamento che sarà realizzato in continuità con l’attuale struttura “Saranno tre piani, uno interrato e due fuori terra, per un totale di 4600 mq divisi in nuove zone servizi per 1600 mq, 10 stanze con bagno privato di 23 mq, 2 nuovi bilocali di 57 mq, un trilocale di 74 mq, nuovi spazi comuni per 400 mq e 68 mq di spazi amministrativi. Inoltre ci sarà grande attenzione anche alla vivibilità degli spazi esterni come occasioni ulteriori di incontro e socializzazione delle famiglie. L’intero edificio sarà in classe A come l’attuale.”
CASA DI LEO OGNI GIORNO – Casa di Leo ha però moltissime attività, grazie ai 140 volontari “I volontari vengono formati e seguiti da una psicologa – ha spiegato Sabrina Locatelli, componente del direttivo di Casa di Leo – Anche le famiglie sono seguite e sostenute da un percorso psicologico, poiché la malattia di un figlio mette alla prova tutte le dinamiche familiari. Inoltre, una pedagogista segue i bambini, in collaborazione con la pedagogista dell’Ospedale per un percorso di cura che segua il bambino e non si interrompa con la dimissione e nei casi di necessità viene affiancata da una psicomotricista. Ogni settimana una insegnante fa corsi di alfabetizzazione per i genitori, per aiutarli nella gestione dei rapporti con il personale sanitario.
IL SOSTEGNO DEL SENATO “L’ampliamento della Casa di Leo è la prosecuzione di un sogno che è stato realizzato da due genitori straordinari, Susanna e Michele, capaci di trasformare un dolore indescrivibile, come la perdita di un figlio, in una opportunità”. Lo ha detto la senatrice di Forza Italia, Alessandra Gallone, intervenendo in Senato alla conferenza stampa di presentazione del progetto. “La struttura di accoglienza ospita genitori di bambini lungodegenti ricoverati presso l’ospedale papa Giovanni XXIII di Bergamo che provengono da tutte le parti d’Italia e dall’estero. Oggi, grazie all’impegno di tante donne e uomini di buona volontà, la Casa di Leo può diventare ancora più grande ed accogliere altre famiglie. Con l’approvazione di un emendamento alla legge di Bilancio, a mia prima firma, il progetto ha ottenuto un fondo che rappresenta però solo una parte delle risorse necessarie a realizzare 10 nuove stanze, due bilocali e un trilocale oltre a nuovi spazi comuni di 400 mq. Un progetto ambizioso che può concretizzarsi anche grazie alla presenza di volontari e professionisti e alle stesse famiglie che fanno della condivisione un punto di forza. Leo, che aveva una malattia sconosciuta e ha perso la vita a 10 anni, ha lasciato un’eredità inestimabile fatta di amore, solidarietà e generosità. A noi  – ha concluso la senatrice – il compito di darle un futuro”

TORNEO DI TENNIS LEO MORGHEN 2022

Questo è il periodo dei Grandi Tornei di Tennis Montecarlo…

Roma, Parigi, Wimbledon E… non poteva mancare il nostro Torneo LEO MORGHEN 2022

CON INIZIO DOMENICA 1 MAGGIO

PRESSO Centro Sportivo “Parco Montecchio”di Alzano Lombardo.

TANTE LE NOVITÀ: Ci saranno 2 Tornei :il Singolare Maschile ed il Singolare Femminile Un nuovo Premio alla Difesa istituito in ricordo del nostro grande amico ELIO CARMINATI per chi riuscirà a subire il minor numero di GAME nella fase a gironi 💪🏼💪🏼💪🏼🎾A SETTEMBRE nella serata di chiusura del Torneo: FINALI e PREMIAZIONI

Il ricavato sarà devoluto a Eos aps – La Casa di Leo Per qualsiasi informazione :📲 Federico 338 3755025 ☎️035 3057483Www.ilclubbino.infowww.lacasadileo.org

Il Percorso di Leo 2022 LIVE Marcia non competitiva 8 maggio 2022

Ci siamo!!!Siete pronti?!💪 Vi state allenando?🏃🏃🏻‍♂️Sono ufficialmente aperte le iscrizioni alla marcia non competitiva a sostegno de La Casa di LEO! Quest’anno in versione LIVE! Si correrà tutti insieme, grandi e piccini su tre percorsi differenziati (6,12,18 Km) per consentire a tutti di partecipare! A Treviolo (BG) – partenza dal Campo sportivo comunale in viale dell’Aeronautica 1

8 maggio 2022 Orario di partenza libera dalle 7.30 alle 9.00 Termine maratona ore 12

Per iscriversi ed avere la possibilità di ricevere il kit gara con la nuovissima maglietta è necessario compilare il form al link https://gestioneiscrizioni.eventiwow.it/…/inscripcion…/

Ritira il tuo kit di iscrizione con la maglietta glamour:

📍Oratorio San Giovanni Bosco a Treviolo in Piazza Monsignor Benedetti

⏰sabato 30 (15,30-18), domenica 1 maggio (15-18)venerdì 6 maggio (15-18) e sabato 7 maggio (15-18)

Chiusura iscrizioni online: venerdì 6 maggio 2022 ore 12

Sarà comunque possibile iscriversi il giorno della gara direttamente alla partenza dalle ore 7

DETTAGLI NEL REGOLAMENTO ALLEGATO

PERCORSO VERDE
PERCORSO BLU
PERCORSO ROSSO

Anche a Pasqua sostieni La Casa di LEO!

Prenota subito la nostra nuovissima MUG con squisiti ovetti al cioccolato e la casetta di legno realizzata dai volontari e dalle famiglie ospiti!

Ti terrà compagnia dalla prima colazione fino alla tisana della buonanotte! O tienila sulla tua scrivania come portapenne!

Scrivi a prenotazioni@eosaps.org o chiama o manda un messaggio al numero 3701190001

Pagamento con Bonifico bancario: Banca Banco BPM IBAN IT40D0503453650 000000011590 Intestato a EOSAPS (indicare ordinante e numero tazze) o in contanti al momento del ritiro presso La Casa di Leo.

Offerta di riferimento 12 euro

Ritiro presso la Casa di Leo a Treviolo in via A. Moro 47 dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

Grazie mille di ❤️a tutti!!!

“La Corona di Natale” laboratorio di lana cardata con merenda per bambini da 5 a 10 anni 9 dicembre 2021 Bergamo Piazza Vecchia

OGNI BIMBO E’ UN RE, OGNI CASA E’ UN CASTELLO

Sei una di quelle persone che non vede l’ora sia Natale per mettere gli addobbi, accendere le lucine e fare biscotti?

Potrai creare “La Corona di Natale” in feltro e lana cardata insieme al tuo bambino coordinato da Playmats e con merenda offerta da LALIMENTARI uniti con YesMia nell’organizzazione di questo momento magico a sostegno de LA CASA DI LEO. L’evento si terrà giovedì 9 dicembre a Bergamo Città Alta in Piazza Vecchia 8 presso LALIMENTARI e avrà inizio alle 16,30 e terminerà verso le ore 18,30. I bambini dopo una sana merenda decoreranno la loro coroncina in feltro scegliendo forme e colori di loro gusto.

Info e prenotazione: Prenotazioni@eosaps.org oppure cell 3701190001 Contributo di partecipazione con offerta di riferimento a sostegno de LA CASA DI LEO 20 euro